Kennel per cani: cos’è, a cosa serve e come usare il kennel in casa

Immaginare il nostro cane, magari di taglia grande come il Golden Retriever, chiuso in un kennel per cane a prima vista ci potrebbe fare inorridire. Ma in realtà utilizzare un kennel per cani ci aiuta nella sua educazione e nel farlo sentire in piena sicurezza: scopriamo cos’è, a cosa serve e come usare il kennel in casa.

Cos’è il kennel per cani? Una vera e propria tana per il tuo cane

I cani sono animali domestici, ma quando vivevano allo stato brado necessitavano di una tana per poter stare al sicuro dai predatori, guarire dalle ferite, dare alla luce cuccioli e proteggerli.

Anche se addomesticati, i cani hanno ancora un bisogno fondamentale di sentirsi in piena sicurezza.

Potresti notare, ad esempio, che il tuo cane si nasconde spesso sotto il tavolo, dietro alla tenda o in luoghi comunque appartati.

Kennel, gabbia e recinto: una tana per cani

L’istinto naturale lo spinge di cercare questo tipo di posti per sentirsi calmo ed a proprio agio.

Come proprietario di un cane vuoi essere certo di trovare il miglior kennel per cani che sia comodo e sicuro per il tuo animale.

È corretto avere un kennel in casa per il proprio cane?

A cosa serve e come usare il kennel per cani in casa?

kennel gabbia recinto cane golden retriever
Kennel per cane Amazon Basic con una cornice fai da te

Utilizzare un kennel per cani nella nostra abitazione soddisfa molteplici necessita’:

  • Ridurre l’ansia da separazione: alcuni cani particolarmente emotivi, quando molto giovani, possono beneficiare dagli spazi ristretti di un kennel per cani scaricando meno la loro tensione su mobili e suppellettili
  • Lavori in casa: se abbiamo del trambusto in casa, magari con operai che entrano ed escono di continuo, ricordiamoci che potrebbero sempre dimenticare il cancello del giardino o la porta di casa socchiusa
  • Ospiti in casa: se ci fanno la visita bambini o persone che hanno paura degli animali, il kennel per cani proteggerà sia gli ospiti ansiosi che il nostro cane
  • Viaggi in macchina o aereo
  • Recupero dopo la malattia
6 consigli su come utilizzare in maniera corretta il Kennel in casa

Guida all’acquisto del kennel per cani

Trovare il kennel giusto per il tuo cane può sembrare difficile, visto opzioni disponibili in termini di dimensioni e tipologie di gabbie.

Ci sono diversi fattori da prendere in considerazione prima di acquistare un kennel per cani, in particolare:

  • utilizzo che ne faremo
  • materiale di fabbricazione
  • qualità nella costruzione
  • prezzo
  • qualità

Se pensi di viaggiare spesso in auto, ti consiglio di cercare di leggere anche la mia guida al Trasporto cani in auto: trasportino, gabbia, box, rete o divisorio per cani ?

Tipologie di kennel per cani

Esistono diversi tipi di kennel per cani disponibili nei negozi di animali oppure online.

  • kennel per cani in metallo
  • trasportino rigido per cani
  • trasportino morbido
  • recinto per cani da interno

Sono sicura che troverai il kennel per cani più adatto alle tue esigenze.

Kennel per cani Golden Retriever in metallo
Kennel per cani in metallo

Kennel per cane in metallo

Un kennel per cani in metallo, per quanto possa sembrare una gabbia con le sbarre di un carcere, può risultare la scelta più umana tra quelle disponibili.

Un kennel per cane in metallo è infatti una delle opzioni migliori per i cani di taglia più grande, come ad esempio il Golden Retriever:

  • c’e’ ampia circolazione d’aria, fornendo ventilazione e ricambio dell’aria fondamentali con climi caldi od in estate
  • facilità della pulizia rispetto ad altre tipologie di kennel per cani, grazie al vassoio rimovibile
  • alta resistenza

Sopra al vassoio del kennel per cani puoi mettere un materasso o una coperta per renderlo più comodo per il tuo animale.

Kennel per cani: un luogo sicuro dove riposare
Kennel per cani: un luogo sicuro dove riposare

Spesso i kennel per cani in metallo sono dotati di divisore, in modo da poter separare determinate aree fino a quando il tuo cucciolo non diventa adulto. La gabbia, insomma, crescerà col tuo animale senza doverla ricomprare.

Trasportino rigido per cani in plastica

Il trasportino rigido per cani in plastica è un’altra opzione da prendere in considerazione, soprattutto se viaggi spesso con il tuo cane.

Puoi portare il trasportino per cani con te in auto o in aereo essendo sicuro che il tuo animale starà comodo nella sua piccola tana portatile.

Trasportino per cani
Trasportino rigido per cani

Un trasportino rigido per cani in plastica può essere leggermente più accogliente di una gabbia metallica, quindi è perfetto per i cani a cui piace dormire in tali spazi.

Il trasportino rigido per cani e’ più caldo, più chiuso e può impedire al tuo animale di spaventarsi vedendo cosa accade fuori dalla gabbia.

Anche un trasportino rigido per cani in plastica e’ un’ottima opzione.

Ti invito nuovamente a leggere la mia guida sul trasporto dei cani in auto.

Trasportino morbido per cani

Un trasportino morbido per cani e’ perfetto per animali di taglia piccola.

Una gabbia morbida non e’ certamente adatto a cani come i Golden Retriever perché sarebbe troppo facile da distruggere a morsi e quindi non garantirebbe la sicurezza del cane.

Il trasportino morbido, pur essendo molto più comodo, leggero e facile da utilizzare, ha il grosso svantaggio di essere molto più difficile da pulire rispetto al kennel o al trasportino rigido per cani. Non sottovalutatelo prima di scegliere.

Sicuramente per cani vivaci e di taglia grande come il Golden Retriever, la scelta dovrebbe essere fra kennel, gabbie o recinti per cani.

Recinto per cani da interno

Anche nel caso del recinto per cani da interno esistono versioni in metallo e morbide.

Per un animale di grossa taglia come il Golden Retriever, la scelta più adeguata è un recinto per cani da interno in metallo.

Un recinto per cani da interno e’ la soluzione perfetta se:

  • disponi di molto spazio in casa e vuoi proteggere il tuo cucciolo
  • vuoi difendere un cane adulto dai pericoli presenti in casa mentre tu sei fuori

Potendo scegliere un recinto per cani da interno con misure molto grandi e senza limite di altezza puoi immaginare includere:

  • lo spazio per la cuccia
  • un posto per acqua
  • l’area dove predisporre delle traversine per il tuo cucciolo
Recinto per cani
Recinto per cani da interno

Se vuoi lasciare al tuo cane dei giocatoli ricordati di lasciare solamente quelli sicuri.

Leggi anche Quali giochi e giocattoli per cani scegliere per i nostri cuccioli?, Kong gioco per cani, Corno di daino, bufalo o cervo per cani e cuccioli?

Scegli una buona struttura stabile e robusta, alta al meno 100 – 120 cm. Immagina che il tuo cane può appoggiarsi sopra, quindi non dovrebbe riuscire a scappare o rimbalzare tutta la struttura.

Dimensioni di un kennel per cani

Per stabilire le dimensioni minime di un kennel o trasportino, dovresti prima misurare il tuo cane, magari utilizzando un metro da sarta.

Per determinare la misura del lato lungo del kennel o trasportino occorre rilevare la lunghezza della schiena del cane, dall’attaccatura del collo a quella della coda a cui aggiungere un 50%.

Ad esempio, la mia Stella ha una lunghezza dorsale di 60 cm. Alla misura rilevata ho aggiunto il 50% (30 cm). Quindi la lunghezza minima del lato più lungo del kennel o trasportino per il mio cane dovrà essere di 90 cm.

Dimensioni minime di un kennel per cane

Se il kennel ti serve come la cuccia in casa potrebbe bastare la stessa misura, ma puoi prendere anche uno più grande per dare al cane la possibilità di allungarsi bene.

Misure di un cane Golden Retriever

La maggior parte dei Golden Retriever raggiungono la loro misura definitiva intorno ai 10 mesi.

Sebbene il tuo cucciolo non abbia bisogno di molto spazio all’inizio, può essere utile acquistare da subito un kennel per cani pensando alle misure per un adulto.

Altezza e peso del Golden Retriever adulto

  • i maschi hanno un’altezza al garrese compresa tra 56 e 61 cm
  • le femmine sono leggermente più piccole, tra 51 e 56 cm
  • il peso è compreso tra 25 e 36 kg

Scegliere le dimensioni del kennel per cani

Secondo le misure standard viste in precedenza per un Golden Retriever adulto, le dimensioni del kennel per cani dovrebbero essere:

  • almeno 107 cm di lunghezza
  • minimo 72 cm di altezza

Per una femmina di Golden Retriever, potrebbe bastare anche un kennel da 90 cm di lunghezza, ma abbonderei per assicurare il confort migliore del cane.

Se non hai problemi di spazio in casa il kennel per cani più comodo e’ quello da 120 cm di lunghezza.

Prendi subito un kennel per cani grande dividendolo inizialmente con un divisore. Man mano che il tuo cucciolo crescerà, sposterai il divisorio fino ad eliminarlo.

Tieni presente che qualsiasi kennel per cani dovrebbe dare al tuo Golden Retriever spazio sufficiente per muoversi e sedersi comodamente dentro.

Se la testa del tuo Golden Retriever tocca la parte superiore della gabbia (o rimane in una posizione scomoda), vuol dire che il tuo kennel per cani è troppo piccolo.

Kennel per cani cuccioli
Scegli un kennel di grandezza adatta al tuo cane

Cosa valutare nella scelta del kennel per cani?

1. Dimensioni del kennel rispetto al cane

Quando acquisti un kennel per cani Golden Retriever, dovrai pensare alle misure, anche in relazione all’ambiente in cui vivi.

Verifica che il kennel per cani che stai acquistando abbia le misure che ti servono e che ci stia nel posto predestinato.

Le gabbie per cani di taglia più grande tendono ad essere progettate per essere più robuste e resistere maggiormente all’usura.

2. Ambiente di utilizzo

Valuta il tipo di ambiente dove intendi posizionarlo.

Se prevedi di viaggiare frequentemente con il tuo cane Goldern Retriever, un trasportino rigido in plastica sarebbe una scelta migliore rispetto ad una gabbia di metallo.

Se vivi in ​​un ambiente caldo tieni conto che il trasportino rigido in plastica non fornisce molta ventilazione.

3. Sicurezza

E’ sempre una priorità quando si effettua un nuovo acquisto.

Il tuo animale deve essere al sicuro, indipendentemente dal tipo di soluzione che acquisti:

  • Non deve potersi ribaltare o rinchiudere
  • Il cane deve poter considerare il suo kennel per cani come spazio sicuro, una sorta di santuario
  • Non deve scivolare o rischiare di impigliarsi accidentalmente in un angolo acuto
Kennel per cani
Puoi facilmente abbellire un semplice kennel per cani

Suggerimenti per l’addestramento del cane al kennel

Addestrare correttamente il tuo animale è una parte essenziale per metterlo a proprio agio nel suo kennel per cani.

Il tuo cane dovrebbe entrarci volontariamente per dormire o riposare. Un kennel per cani diventa un vero rifugio solamente se addestri correttamente il tuo cane:

  • Posizionalo in un posto tranquillo, ma vicino al resto della famiglia in modo che possa osservare tutto e non sentirsi isolato; soggiorno e camera da letto sono ottimi candidati
  • Consenti di esplorarlo da solo, liberamente, altrimenti la prima reazione sarebbe di grande ansia
  • Utilizza un comando far entrare il tuo cane Golden Retriever; ad esempio esclama “cuccia” indicandolo. Una volta entrato dagli una ricompensa
  • Non lasciarci mai il tuo cane per troppo tempo; deve fare esercizio fisico ed interazione sociale altrimenti diventa depresso o ansioso

Una volta completato l’addestramento consenti al tuo cane di utilizzare il kennel volontariamente mentre sei via, senza chiuderlo.

Non usare MAI il kennel per cani come una punizione

Usare la gabbia come punizione è uno dei modi migliori per farla associare ad una cosa negativa. Invece il tuo cane dovrebbe vederlo come la sua tana. Usa la positività durante l’addestramento.

Il tuo cane, inoltre, non dovrebbe associare il kennel con la tua uscita.

Prima devi abituare il tuo cane e solo quando ci entra tranquillamente e comincia sentirsi a suo agio potrai iniziare a lasciarlo da solo per un po’, iniziando con pochi minuti per volta.

Come far dormire il tuo cane in kennel di notte

Dopo aver addestrato il cane per diversi giorni posiziona il suo kennel vicino al tuo letto. Ogni notte, spostalo sempre più lontano.

Assicurati che ci sia un materasso comodo per il tuo cucciolo. Continua a spostarlo fino a quando non si trova nella posizione desiderata.

Spostare il kennel troppo in fretta causerà stress al cane e potrebbe cancellare i progressi precedenti.

Non lasciare mai il tuo cane nel kennel troppo a lungo

Un altro suggerimento riguarda il tempo in cui lasci il cane.

Al inizio non dovresti mai mettere in gabbia un cucciolo per più di qualche minuto alla volta. Prendi qualsiasi lamento o abbaio come un segno che non è a suo agio.

Inizia con piccoli passi mettendo dei bocconcini preferiti all’interno.

Dopo un po ‘, il tuo cane ci rimarrà lì volentieri durante la notte o mentre sei via. L’addestramento può richiedere del tempo.

Domande e risposte più frequenti su kennel e cane

Per quanto tempo il mio cane può rimanere nel kennel?

I cuccioli che hanno meno di sei mesi non dovrebbero passare più di tre – quattro ore nel kennel. Il cane chiuso per più tempo non riesce a muoversi liberamente e può diventare ansioso.

È crudele chiudere un cane nel kennel?

Se lo fai correttamente è molto umano chiudere il cane nel kennel. Una volta che il tuo cane è stato addestrato utilizza volontariamente la sua gabbia che diventa un luogo sicuro per rilassarsi.

Perché dovrei utilizzare il kennel per il mio cane?

Quando il tuo cane è cucciolo, lasciarlo da solo può essere pericoloso (cavi elettrici, oggetti pericolosi che può ingoiare, comportamenti distruttivi).

Il kennel è uno spazio sicuro in cui il cane può stare mentre rimane da solo in casa.

Perché non comprare un kennel molto grande per il tuo cane cucciolo?

Un kennel più grande offre più spazio, ma se esagerate può anche intimidire il tuo cane cucciolo.

Se comprate un kennel grande per un cane cucciolo, meglio utilizzare un divisorio per limitare lo spazio, fino quando il cucciolo non diventerà adulto.

Come faccio a sapere se il kennel è comodo per il mio cane?

Se il tuo cane cucciolo rifiuta di usare il kennel, potrebbe essere un segno che ha bisogno di un materasso (o una coperta nei periodi caldi) più comodo. Se utilizzi un kennel in metallo, potresti provare a coprirlo con una coperta (o un lenzuolo se fa caldo) per creare una vera tana per il tuo cucciolo.

Leggi anche i miei articoli:

Ultimo aggiornamento Amazon Affiliate 2021-10-28 at 06:15

8 comments

  1. Ciao qual è la misura più adatta di un kennel per un bassotto nano?

    Grazie per l’articolo molto utile!

    Buon anno!

    1. Ciao Laura,

      dovresti prima misurare il tuo bassotto nano, magari utilizzando un metro da sarta.

      Per determinare la misura del lato lungo del kennel occorre rilevare la lunghezza della schiena, dall’attaccatura del collo a quella della coda a cui aggiungere un 50%.

      Ad esempio:
      – il tuo cane ha ipoteticamente una lunghezza dorsale di 30 cm
      – aggiungi un 50% (15 cm)
      – la lunghezza minima del lato più lungo del kennel o trasportino dovrà essere di 45 cm

      Se il tuo bassotto è sui 30 cm di lunghezza della schiena, dovrebbe bastare un kennel per cani di misura S (46-50 cm).
      Se invece misurasse 35 cm potresti valutare la M (60 cm), che risulterà abbondante ma gli consentita’ di allungarsi comodamente.

      Ti ringrazio per lo spunto: ho anche provveduto ad integrare l’articolo!

  2. Buongiorno ho un cane di taglia media circa 35 kg che ha un anno e sette mesi, è molto pauroso e se lasciato solo distrugge casa.pensa sia troppo tardi per abituarlo al kennel, e che tipologia devo prendere visto che ha molta forza e distrugge tutto? Grazie

    1. Ciao Marcella,

      A questa età non è ancora troppo tardi, ma sarà sicuramente più faticoso.

      La fase sensibile nei cani è dai 2 ai 6 mesi di vita. Questa è l’età perfetta per abituarsi al kennel, ma anche al giusto distacco dai suoi padroni così da abituarsi a stare a casa da solo ed evitare problematiche future legate all’ansia da separazione.

      Ad 1 anno e mezzo – 2 anni il cane può cambiare, ma non si può aspettare oltre per renderlo indipendente e sereno. Limitare gli spazi a disposizione sicuramente aiuta ad abbassare l’ansia del cane quando non ci sei.

      Il kennel migliore in questo caso sarebbe quello in metallo, non troppo grande, e magari coperto con qualche telo. Deve essere una tana e dunque permettere al cane di alzarsi su 4 zampe, girarsi a se stesso e riaccovacciarsi, non di vagare.

      Qualche consiglio in più:

      1. Kennel o cancelletti possono essere utili per cercare di creare un giusto distacco anche quando sei presente in casa. Abituano i cani a un distacco, ma riducono lo stress perché il cane ti vede.

      2. Successivamente esci in un’altra stanza per brevi istanti, senza farti seguire dal cane e chiudendo la porta.

      3. Dovresti lasciare anche dei masticativi (Kong per esempio) quando lo lasci solo così che possa scaricare lo stress e impegnarsi, ma non dare i masticativi solo quando vai via sennò possono diventare segnali premonitori.

      4. Il cane scarica lo stress ed ansia masticando, se lo lasci chiuso nel kennel senza nessuna alternativa (Kong farcito, osso, nervi essiccati, qualcosa che possa mangiare che duri per un po’), può avere comportamenti auto-distruttivi, come strapparsi i peli delle zampe. Abitualo a stare solo lasciando solo giochi masticativi appositi a disposizione. Non lasciare giochi che potrebbero essere pericolosi (peluche, trecce, plastiche deboli che potrebbe rompersi, sfilacciarsi e essere ingerite). I giochi non consumabili non servono a niente in queste situazioni. Leggi anche il mio articolo: Osso per cani? Migliori snack per cani naturali
      e Kong gioco per cani: come si usa, come riempire, come funziona

      5. Più è piccolo lo spazio che ha a disposizione, meglio il cane sta.

      6. Se il tuo cane ha le energie per distruggere tutto significa che non lo hai fatto stancare ed appagare a sufficienza. Prima di uscire fate una bella passeggiata e giocate un po’ insieme.

      7. Sia quando esci, che quando rientri, devi ignorare completamente il cane sennò aumenti nuovamente la sua ansia di stare solo. Deve capire che vai e torni e non succede niente, con freddezza e naturalezza.

      8. Qualora non riuscissi da sola ti consiglio di farti aiutare da un istruttore quanto prima. Un educatore non ti risolvere questo tipo di problematiche, non ne ha le competenze. Cerca un istruttore che si occupa di problemi comportamentali.

      9. Sarà un percorso sicuramente faticoso e lungo dato il tempo trascorso. Ma ce la puoi fare, a 2 anni il cane può cambiare, non aspettare oltre. Il cane con ansia da separazione vive male.

  3. Salve, vorrei sapere fino a che età del cane si usa il kennel. È possibile passare ad una cuccia aperta quando il cane è adulto ed eliminare il kennel?
    Grazie

    1. Ciao Giovanna,

      Il kennel dovrebbe essere considerato come una cuccia per il cane. E come tale potrebbe rimanere come l’unica cuccia.

      Ovviamente e’ possibile offrirgli un altro posto, più aperto, per il riposo.

      Un cane abituato positivamente al kennel ne sentirà sempre bisogno.

      Normalmente lo si utilizza sempre con la porta aperta, in modo che l’animale si senta libero di entrare ed uscire a suo piacimento. Se dovessimo essere in una situazione in cui e’ necessario chiudere la porta, per il tuo cane non sarà un problema e quindi si metterà semplicemente a dormire tranquillo.

      Questo potrebbe accadere in occasioni più frequenti di quanto si immagini:

      – offrire all’animale stesso una specie di tana dove potrà isolarsi sempre quando ne avrà bisogno. Il mio Golden, ad esempio, dorme sempre dentro al kennel, anche se ha la cuccia aperta che di giorno utilizza per i piccoli riposini
      – l’abitudine di essere chiuso in un kennel serve per facilitare il trasporto in macchina o in aereo dove addirittura l’utilizzo di un kennel e’ obbligatorio
      – durante eventuali ricoveri in una clinica veterinaria, il cane abituato a stare nel suo kennel soffrirà sicuramente meno la situazione di disagio

      Quindi la mia risposta e’ affermativa: un kennel si può sempre togliere in favore della sola una cuccia aperta, ma sinceramente non lo consiglio.

      Ti suggerisco di tenere il kennel per vedere in quale posto preferirà ripararsi, soprattutto nei momenti di ansia: se abituato al kennel nel modo giusto, difficilmente sceglierà la cuccia aperta.

      In alternativa, se si parla solo di sicurezza del cucciolo, potrebbe essere adatto un recinto con all’interno una cuccia aperta, la traversina e l’acqua.

      In ogni caso, per la mia esperienza personale ti consiglio di utilizzare il kennel come cuccia non solo per educazione e benessere del cane ma anche per la comodità nella pulizia.

      Avendo sia kennel che cuccia posso affermare con certezza che il kennel e’ molto più igenico e facile da pulire ed oltretutto decisamente più (quasi indistruttibile se di buona qualita’): basta un semplice materasso all’interno.

      Una cuccia invece dovrai essere pronta a sostituirla regolarmente.

  4. Posso usare il kennel per la mia cucciola di 9 mesi con comportamiento distruttivo e invece lasciare libero l’altro mio cane di 13 anni che ormai è abituato a dormire nella sua cuccia?

    1. Ciao Patricia,

      se il tuo cucciolo ha un comportamento distruttivo sarebbe necessario capirne prima di tutto il motivo per risolvere questo problema.

      A volte succede proprio che il motivo sia la presenza di un altro cane in casa e quindi i cani stiano cercando di stabilire un nuovo equilibrio tra di loro, in particolare quando abbiamo un cane anziano ed un cane giovane (“adolescente”).
      Non so se il tuo possa essere proprio questo caso, ma in queste situazioni dividere i due cani mentre non possiamo controllarli potrebbe essere utile.

      Potrebbe anche bastare un semplice recinto che delimita e protegge lo spazio del cucciolo facendogli sentire il suo “posto sicuro”: se il problema è determinato dall’ansia o dall’agitazione di dover interagire con un altro animale questo potrebbe aiutarlo.

      Leggi anche il mio articolo Recinto per cani: quale scegliere?

      Anche il kennel potrebbe essere una soluzione perfetta, assicurando che ogni cane in casa abbia il proprio posto sicuro, dove nascondersi, non essere disturbato ed isolarsi per calmarsi quando necessario.

      Se il tuo cucciolo non ha nessun posto dedicato solo a lui, o non lo riconosce, sicuramente un kennel sarebbe indicato (come cuccia, senza chiuderlo dentro). Ovviamente deve essere chiaro per entrambi cani che quello è il posto esclusivamente del più giovane e quindi l’altro non può entrarci.

      Se decidi di offrire al tuo cucciolo il suo kennel, dovreste darvi un po’ di tempo e farlo in modo dolce e positivo. In questo modo il tuo cucciolo avrà tempo di riconoscere che questo è il suo “nascondino” dove può recarsi quando vuole. Solo quando vedi che comincia ad andarci in modo spontaneo puoi fare i passi successivi.

      Leggi anche la mia guida su Come abituare il cane al kennel.

      Ricorda sempre che il kennel potrebbe essere molto utile come strumento, ma deve essere usato correttamente per contribuire alla risoluzione del problema di un comportamento distruttivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.