Golden Retriever al guinzaglio: collare o pettorina ?

Non sapete qual’e’ il modo migliore per portare il vostro Golden Retriever a passeggio al guinzaglio con voi ? Scoprite se usare il collare oppure una pettorina come la Julius K9.

Nel caso che nei boschi, in campagna o montagna tu abbia il timore di smarrire il tuo amico affezionato, scopri come funziona un localizzatore per cani Tractive.

Il cane al guinzaglio e la legge

Prima di tutto l’articolo 672 del codice penale, punisce il reato di “omessa custodia e mal governo di animali” e più volte la Corte di Cassazione ha ribadito il “dovere di non lasciare libero l’animale o di custodirlo con le debite cautele al suo possesso”.

Portare il cane al guinzaglio in città e’ sempre obbligatorio, come recita l’ordinanza del 13 luglio 2016 (ordinanza Martini): “utilizzare sempre il guinzaglio per cani a una misura non superiore a mt 1,50 durante la conduzione dell’animale nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, fatte salve le aree per cani individuate dai comuni”.

Per le aree extraurbane non ci sono leggi nazionali esplicite per cui si rimanda ad eventuali normative regionali o regolamenti dell’amministrazione locale.

Golden Retriever al guinzaglio: meglio il collare o la pettorina ?

Compreso che dobbiamo sempre utilizzare il guinzaglio quando portiamo a passeggio il nostro Golden Retriever, le soluzioni per poterlo guidare sono l’uso del collare o di una pettorina, ciascuna caratterizzata da vantaggi e svantaggi.

Collare o pettorina ?
Collare o pettorina ?

Per quanto lo scopo di collare e pettorina sia quello di guidare il cane nella direzione da noi voluta nel corso della passeggiata, ci sono delle differenze fondamentali nella modalità con cui il risultato viene raggiunto:

  • nel collare viene esercitata una pressione sul collo dell’animale
  • nella pettorina, nata per i cani da traino, la pressione avviene su diverse parti del corpo

Gli addestratori consigliano di partire con l’uso del collare adottando la pettorina quando il cane sia già addestrato ed abbia compreso che non decide lui dove, quando ed in che modo dirigersi in un determinato punto.

Il rischio di adottare la pettorina, magari in una cane di grande taglia come il Golden Retriever, e’ di permettergli di esprimere tutta la sua forza nel tirare il proprio padrone grazie alla superficie di appoggio maggiore rispetto al collare. Non a caso i cani da slitta usano la pettorina per trainarla.

Vediamo ora quali potrebbe essere le tipologie più adatte di collare e pettorina per il nostro meraviglioso Golden Retriever.

Collare per Golden Retriever

I collari si dividono nelle tipologie seguenti:

  • collare fisso
  • collare semi-strozzo
  • collare a strozzo
Collare Golden Retriever

Se vogliamo usare un metodo gentile (secondo la terminologia ENCI) raccomando di utilizzare un collare fisso col nostro Golden Retriever.

Pettorina per Golden Retriever

Esistono le seguenti tipologie di pettorina, per cui ho cercato di evidenziare i principali punti di attenzione:

  • pettorina ad H (alla romana): non produce sfregamenti vicino agli arti e la pressione di uno strattone viene distribuita in modo uniforme; l’attacco superiore consente un aggancio/sgancio comodo
  • pettorina ad Y (svedese): distribuisce il peso in trazione sul petto, preservando colonna vertebrale, collo e spalle; facilissima da indossare e da togliere (come la pettorina ad H); rischia di sfilarsi quando il cane si muovesse all’indietro
  • pettorina ad X (scapolare): invasiva nel momento della vestizione e fastidiosa per gli arti anteriori per lo sfregamento ascellare, causando spesso delle dermatiti

Raccomando quindi di evitare l’utilizzo di una pettorina ad X.

Pettorina Golden Retriever

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *