Forasacchi cane: cosa sono, i sintomi e come proteggere i cani

Con la fine della primavera e l’avvicinarsi dell’estate, compare un nemico davvero subdolo per la passeggiata col nostro cane: i forasacchi! Scopri cosa sono, quali sono i sintomi e come proteggere i cani dai forasacchi.

Per tutti noi, proprietari di cani, non c’e’ nulla di più piacevole che lasciare correre il nostro animale libero per i prati. Sfortunatamente, nell’erba può nascondersi un nemico silenzioso e molto comune: il forasacco.

I forasacchi per il cane possono essere davvero molto pericolosi, è quasi sicuramente successo a tanti di noi: anche io l’anno scorso ho dovuto portare di corsa il mio Golden Retriever Stella in ambulatorio dal veterinario per la rimozione di un forasacco dalla zampa.

Quali sono le parti del corpo del cane più colpite dai forasacchi? Come fare a riconoscere se un forasacco ha colpito il tuo cane? Come proteggere il cane dai forasacchi?

Prima di uscire con il tuo cane per la prossima passeggiata, leggi questo articolo!

E visto che siamo in primavera od estate leggi anche il mio articolo su come togliere una zecca al cane.

Cosa sono i forasacchi?

I forasacchi, nome scientifico Hordeum Murinum, sono delle spighe di graminacee che si staccano dallo stelo quando sono secche.

Un forasacco e’ una spiga che non supera i 3 cm di lunghezza, fa parte delle graminacee selvatiche ed ha una forma lanceolata.

Forasacco (Hordeum Murinum)
Forasacco (Hordeum Murinum)

I forasacchi crescono non solo nei prati, in aperta campagna, ma anche sul ciglio dei marciapiedi.

Li puoi vedere a partire dal mese di aprile fino all’arrivo dell’autunno.

Il pericolo maggiore dei forasacchi per i cani è la loro forma a freccia: la punta è molto rigida e serve a mantenere la spiga infilzata nello stelo, mentre tutto intorno è rivestita da piccole spine.

Forasacchi cane

I forasacchi possono diventare un’arma letale contro zampe, naso ed orecchie del tuo cane mentre state facendo una passeggiata.

Il periodo più pericoloso in assoluto per il tuo cane e’ quello in cui i forasacchi iniziano a maturare col loro aspetto secco.

Quali sono le parti del cane più colpite da forasacchi? Zampe, naso ed orecchie

Forasacchi cani

L’estate si avvicina e devi stare attento a dove si va ad infilare il tuo cane e quale percorso può essere rischioso.

Le zone del cane in cui si possono più facilmente infilare i forasacchi sono naso, occhi, orecchie, bocca, zampe, cute, ascelle, zona peri-anale e genitali:

Forasacchi cane
Le zone del cane più colpite dai forasacchi

Una volta che il forasacco punge il cane, grazie alla sua conformazione, riesce a penetrare sotto la pelle anche in profondità, rendendo impossibile una fuoriuscita spontanea: devi portare subito il tuo cane dal veterinario per evitare che si formi un’infezione.

Forasacchi nelle zampe del cane

La presenza di forasacchi nelle zampe del tuo cane e’ facile da riconoscere perché l’animale inizia a zoppicare ed a leccarsi insistentemente, col risultato della formazione di una dolorosa fistola purulenta.

Forasacchi nell’orecchio del cane

I forasacchi nell’orecchio del cane possono provocargli un dolore molto intenso. Il cane comincia a sfregare la testa contro il muro all’altezza delle orecchie o la scuote con forza come se volesse tirare qualcosa fuori. Se lo ignoriamo può comparire una grave otite fino ad arrivare alla perforazione del timpano.

Forasacchi nel naso del cane

Il cane può aspirare i forasacchi nel naso, soprattutto passeggiando fra l’erba alta. Il naso del cane è un labirinto fatto di piaghe: il forasacco può facilmente annidarsi all’interno di una di loro!

Quando succede, il cane tenta di starnutire il forasacco con violenza. Quindi se senti starnutire ripetutamente il tuo animale e noti anche delle goccioline di sangue, chiama subito il veterinario, perché è l’unico che potrà rimuoverlo senza fare danni.

Forasacchi cani

Forasacchi negli occhi del cane

Ti accorgi facilmente della presenza di forasacchi negli occhi del tuo cane, perché comincerà a lacrimare copiosamente ed a tenere l’occhio chiuso. Se il forasacco non viene rimosso prontamente dall’occhio del cane può causare congiuntivite o, peggio, la perforazione della cornea.

Forasacchi nella bocca del cane

Se inavvertitamente ingoiati, i forasacchi possono creare numerosi problemi al cane: un ascesso interno o peggio perforare i polmoni.

Forasacchi nell‘inguine, sotto coda o zona ascellare del cane

In queste zone del cane il forasacco può facilmente penetrare sotto la pelle creando infezioni batteriche di vario grado.

Forasacchi cani

Quali sono i sintomi dei forasacchi nei cani?

Quando i forasacchi penetrano nella cute dei cani causano un’infezione che si manifesta con i seguenti sintomi:

  • arrossamento
  • pus
  • edema
  • gonfiore con dolore

Come si cura il cane colpito dai forasacchi?

  • Se il tuo cane viene colpito corri subito dal veterinario. Quando il forasacco è ancora in superficie sarà il veterinario ad estrarlo senza neanche effettuare l’anestesia. Il fattore tempo in questo caso è fondamentale.
  • NON attendere che il problema passi da sè, perché più il cane tenta di agitarsi per rimuoverlo, più lo spinge inconsapevolmente verso l’interno del corpo. E peggiore sara’ l’infezione conseguente.
  • Una volta che il forasacco è sceso in profondità, bisogna intervenire chirurgicamente. In questi casi il medico potrebbe anche valutare un ciclo di terapia antibiotica.

Come prevenire ed evitare i forasacchi?

Forasacchi cani

Il forasacco è un nemico silenzioso e subdolo, sempre pronto a farsi “raccogliere” dal tuo cane.

Per evitare un forasacco è bene prevenire il problema.

La prevenzione è composta da poche accortezze, che puoi seguire nella tua passeggiata quotidiana con il tuo cane:

  • Evita di far entrare i cani nell’erba troppo alta e nelle zone in cui sono presenti i forasacchi 
  • Al rientro dalle passeggiate ispeziona il tuo cane dalla testa ai piedi con estrema attenzione: se noti un forasacco appeso al pelo toglilo subito
  • Una buona toelettatura può essere molto utile, soprattutto per i cani a pelo lungo. Tieni curato e pettinato il pelo del tuo cane
  • Utilizza eventualmente dei paraorecchie per proteggere le orecchie
  • Utilizza opzionalmente una museruola contro i bocconi avvelenati per proteggere naso e bocca

Fai attenzione e buona passeggiata!

Leggi anche:

Ultimo aggiornamento Amazon Affiliate 2021-05-06 at 15:24

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.