Il tuo cane puzza? 10 rimedi facili facili

Il mio cane puzza!!! E’ una di quelle cose che odiamo ammettere, ma il nostro adorabile amico alcune volte può davvero puzzare in modo davvero insopportabile. Ogni cane ha il suo odore, proprio come le persone. Anche un cane dolce come il Golden Retriever, ad esempio, ha un odore naturalmente molto forte. Vi spiegherò 10 rimedi facili facili al problema della puzza del cane, che sia il suo pelo, l’alito o le orecchie.

Leggi anche: Miglior aspirapolvere per pelo di animali: portatile, senza fili o robot?

Il tuo cane puzza davvero?

La buona notizia è che se il tuo cane puzza non tutto è perduto! Seguendo alcuni suggerimenti raccolti in questo articolo puoi davvero combattere il cattivo odore che emana.

È molto importante mantenere sotto controllo l’odore del tuo cane perché la puzza, a volte, potrebbe essere un indicatore di seri problemi di salute del tuo animale.

Possiedo un Golden Retriever di 1 anno (Stella). E’ giovane e sana, ma a volte anche lei riempie la casa con la sua puzza di cane sgradevole. Inoltre non le è permesso salire sui divani, ma nonostante ciò riesco sempre a trovare i suoi peli da per tutto.

Negli anni ho avuto diversi cani e il problema dell’odore forte era ricorrente: ho affrontato il problema trovando diverse soluzioni che funzionano bene.

Spero che troverai la soluzione giusta per te per risolvere il problema del tuo cane che puzza.

Cane Golden Retriever puzza

Rimedi domestici per la puzza del cane o visita dal veterinario?

Se la situazione è fuori controllo, una visita dal veterinario potrebbe essere inevitabile.

E per questo motivo che occorre prima di tutto identificare le cause del problema della puzza del tuo cane:

  • Bocca: l’alito cattivo è quasi sempre un sintome di malattie dell’apparato orale o intestinale
  • Orecchie: molto diffusa nel cani è l’otite, caratterizzata dalla produzione di pus e di una sostanza dall’odore estremamente pungente proveniente dal padiglione auricolare. Le infezioni croniche dell’orecchio possono anche essere un segno di ipotiroidismo
  • Zona anale/genitale: se il cane emette un odore pungente e nauseabondo dall’ano e tende a strusciarsi per terra, è possibile che stia soffrendo di un infiammazione delle ghiandole perinali o di quelle sopraudali (conosciuta come Sindrome della Coda da Stallone)
  • Pelo: molto comune per i Golden Retriever, la causa della puzza è un’infezione batterica della pelle chiamata piodermite. Tendiamo ad osservarla più nei cani che amano nuotare o che hanno allergie sottostanti. Lesioni e pustole sulla pelle e, in alcuni casi, perdita parziale dei capelli, spesso indicano un’infezione. La maggior parte delle infezioni della pelle, deve essere trattata con 2-6 settimane di antibiotici per via orale
  • Infezioni da funghi: generalmente molto pruriginose. Le aree più comuni sono le ascelle e la regione inguinale. La pelle apparirà unta, ispessita e spesso il pigmento o il colore saranno più scuri. Di solito dovrà essere trattata con farmaci via orale

In tutti questi casi e’ necessario un controllo veterinario. Un problema di salute grave non può essere trattato con rimedi casalinghi: sarebbe come mettere un cerotto su una gamba rotta.

Nel caso di allergie alimentari, cambia l’alimentazione scegliendo tra le migliori crocchette monoproteiche per cani.

10 rimedi per eliminare la puzza del tuo cane

Se stai cercando di risolvere il problema della puzza del tuo cane inizia da questi semplici consigli. Sono sicura che, come me, potresti ottenere risultati davvero sorprendenti!

1. Trova la fonte della puzza del cane

Di solito viene consigliato di pulire la tua casa: buon suggerimento ma potrebbe essere solo parzialmente utile.

Potresti pulire casa all’infinito e nonostante ciò il tuo cucciolo continuare ad avere il pelo che puzza: devi assolutamente individuare prima la fonte del problema e poi ripulire tutto.

Pelo che puzza: utilizza un buon shampoo per cani

Dopo aver trovato la fonte della puzza del cane la prima cosa e’ fargli un bel bagno.

Utilizza uno shampoo delicato per cani all’idrolisato di avena per cute sensibile o irritata. Ciò contribuirà a far fuoriuscire qualsiasi fango o sporcizia che si è impigliato nel suo pelo nelle ultime settimane che possa aver causato la puzza.

Per avere meno fango leggi il mio articolo sull’impermeabile per cani.

Degli ottimi shampoo per cani all’avena sono Leniderm o Pro Pooch all’Avena in quanto composti da prodotti naturali per aiutare la pelle secca e pruriginosa.

  • Non utilizzare mai prodotti forti, perché potrebbero irritare maggiormente la zona ed acuire il problema
  • Scegli prodotti delicati, come shampoo e lozioni naturali che rispettino il naturale pH del cane
  • Non lavare il cane più di una volta al mese
  • Non utilizzare aceto di mele, perché non ha alcun potere lavante e potrebbe essere dannoso per il pelo visto il pH acido

Leggi anche Shampoo per cane migliore e integratori perdita pelo del cane.

Cane puzza: Lava il tuo cane una volta al mese con prodotti adatti
Lava il tuo cane una volta al mese con prodotti adatti

Pelo che puzza: prova un nuovo shampoo per il tuo cane

A volte succede che utilizziamo un shampoo da tempo perché ha sempre funzionato o perché ci siamo abituati. Ma se il pelo del tuo cane puzza ancora è davvero importante provare uno shampoo diverso.

Alcuni shampoo possono far seccare eccessivamente la pelle del tuo cane, provocando irritazioni, e quindi un odore sgradevole del pelo che col tempo diventa puzza.

Scegli lo shampoo per cani che ritieni più adatto e poi vedi se la puzza del pelo del tuo cane migliora nel corso di circa un mese.

2. Asciugatura per evitare la puzza del pelo del cane

La puzza può essere causata anche da una cattiva asciugatura del pelo: il mantello del cane va asciugato con cura per evitare che l’acqua ristagni tra la pelle ed il pelo e dia la possibilità ai batteri responsabili del cattivo odore, di riprodursi.

Un’ottima idea potrebbe essere utilizzo di un soffiatore per cani. Se il tuo cane non è asciutto perfettamente, c’e’ il rischio che dopo l’umidità lasciata su pelo e pelle provochino dermatiti, micosi, malassezia ed allergie con la corrispondente puzza del pelo.

Leggi anche il mio articolo Soffiatore per cani: migliori asciugatori

Cane puzza: Asciuga sempre bene il cane
Asciuga sempre bene il cane

3. Spazzola spesso per evitare la puzza del tuo cane

Se hai già fatto il bagno al tuo cane, lo hai asciugato bene e senti ancora puzza del pelo, potrebbe essere necessario spazzolare molto bene il tuo animale e probabilmente con una frequenza maggiore.

E’ davvero consigliata una spazzolatura quotidiana del pelo, al fine di rimuovere il pelo morto e lo sporco sottocutaneo.

In questo modo puoi anche prevenire a tanti problemi legati sia alla cura del pelo che alla puzza del tuo cane. E’ ovviamente importante utilizzare gli strumenti giusti.

Cane puzza: Spazzola il tuo cane ogni due giorni
Spazzola il tuo cane ogni due giorni

Strumenti indispensabili per la buona cura del pelo del cane

  • Cardatore: è un tipo di spazzola che, a seconda del modello, può avere la testa dritta o leggermente curva e setole in acciaio inossidabile. Serve a eliminare pelo superfluo morto e sottopelo prevenendo anche alla perdita di pelo.
  • Slanatore: ne esistono di varie misure, a denti stretti e a denti larghi. Con lo slanatore puoi rimuove i peli superflui e sbrogliare i nodi. Dopo la slanatura, ancor prima del bagno, il mantello del tuo cane apparirà meno opaco e più lucente.
  • Pettine: viene utilizzato alla fine della toelettatura. Tramite il pettine puoi sciogliere eventuali piccoli nodi rimasti o avvertirne alcuni più grandi che magari ti sono sfuggiti.

Leggi anche: Quale spazzola, pettine e cardatore per cani scegliere? Guida completa

4. Lava i denti del tuo cane per evitare alito cattivo

Di solito prestiamo tanta attenzione al manto dei nostri amati cani. Ma non puoi dimenticare altri posti dove si può verificare l’alito cattivo fino a sfociare in vera puzza.

Se lasci la bocca del tuo cane in condizioni igieniche cattive può produrre un alito davvero sgradevole, diciamo pure puzza.

Cane puzza
I, II, III e IV grado

Quindi se senti l’alito cattivo o addirittura della puzza proveniente dalla bocca del tuo cane controlla sempre le sue gengive e i denti per vedere se hanno bisogno di una pulizia.

Mantenere i denti del tuo cane in buone condizioni è davvero importante per ridurre puzza ed alito cattivo. Suggerisco quindi di lavare i denti del cane almeno 3 volte a settimana, per poi arrivare anche a una volta al giorno. Nel fare ciò, è importante impostare una routine per facilitare questo processo.

Cane puzza: Lava i denti del cane almeno 3 volte a settimana per evitare alito cattivo
Lava i denti del cane almeno 3 volte a settimana per evitare puzza ed alito cattivo

Leggi anche il mio articolo su come lavare i denti al cane.

5. Cambia la dieta del tuo cane

È facile scordarsi che quello che mangia il tuo cane è pari a quello che ne deriva. Il cibo può svolgere un ruolo importante se si parla di odore.

Gli alimenti scarsi (con farine derivate da scarti animali e quindi di basso valore nutritivo) sono di solito quelli che causano il maggior numero di problemi. L’uso di un marchio migliore e di qualità sicuramente migliorerà gli odori, che di solito sono legati al gas intestinale.

Se l’odore del tuo cane è cambiato entro un mese dopo aver introdotto un alimento nuovo quello potrebbe essere la radice del problema: è il caso di cambiare la dieta.

Evita anche gli scarti del tavolo perché sono più dannosi di quanto pensi.

puzza cane dieta
L’uso di cibo di qualità migliora molto odore del tuo cane

Leggi anche: Migliori crocchette per cani Golden Retriever: Monge, Acana o Simpsons?

6. Pipette Spot-on ed integratori alimentari per il pelo del tuo cane

Una buona dieta con dei prodotti di qualità dovrebbe essere sufficiente per mantenere la pelle e il mantello del tuo cane in ottime condizioni.

In alcuni periodi può succedere che il tuo cane abbia bisogno di un sostegno ulteriore. In questo caso puoi aiutarlo con delle pipette spot on da applicare sulla pelle oppure dei buoni integratori alimentari per cani che possono risolvere tanti problemi legati proprio a pelo e cattive condizioni della pelle del tuo amico, riducendo la puzza in modo significativo.

Cane puzza
Puoi utilizzare integratori alimentari per ridurre la puzza del pelo del tuo cane

Leggi anche : I migliori integratori alimentari per il pelo del cane

7. Pulisci frequentemente cuccia e coperte

Pulire frequentemente cuccia e coperte è un ottimo modo per assciurare che il tuo cane stia sempre in un ambiente pulito.

Tornando dalla passeggiata il cane si porta addosso tutto quello che ha raccolto per strada per poi sdraiarsi nella sua cuccia per fare un pisolino.   

Tutto quello che devi fare è lavare la cuccia del tuo cane più spesso e questo dovrebbe risolverle un gran parte del problema.

Consiglio di lavare la cuccia con acqua calda e aceto o acqua calda e bicarbonato di sodio per eliminare cattivi odori. Assicurati di evitare l’uso di ammorbidenti per tessuti in quanto potrebbero irritare la pelle del tuo cane.

Cane puzza
Pulisci frequentemente la cuccia e le coperte

Leggi anche la mia guida Come scegliere la migliore cuccia per cane

8. Pulisci le orecchie del tuo cane

Le orecchie sono un’altra zona del cane che può accumulare molta puzza.

Dovresti quindi controllare anche le orecchie per scoprire se siano la fonte della puzza del tuo cane.

In caso affermativo, ci sono alcuni semplici passaggi da fare per risolvere il problema:

  • utilizza salviette per pulire le orecchie. Devi assicurarti che non ci siano batteri o fungini che si accumulano dietro o all’interno delle sue orecchie
  • usa acqua calda e batuffoli di cotone per rimuovere delicatamente lo sporco o i detriti dall’interno delle orecchie ed intorno agli occhi
  • prova delle salviettine per pulizia delle orecchie che messe sul tuo indice ti permettono di farti guidare dal tatto
  • assicurati che il tuo cane sia rilassato per evitare brutta reazioni

Se senti puzza dalle orecchie del tuo cane, o vedi che il cane ha prurito, per la pulizia puoi utilizzare un detergente per orecchie per cane.

9. Migliora la qualità dell’aria della tua casa

Se dopo tutti questi tentativi senti ancora puzza del tuo cane, potrebbe essere necessario procurarsi qualcosa che copra l’odore del tuo cane.

Non dovresti usare alcun tipo di spray o profumo sul pelo del tuo cane o cercare di coprire il suo odore mettendoci qualcosa sopra.

Deodorante per ambiente

Esistono deodoranti professionali creati per eliminare i cattivi odori (per scarpe, animali domestici ed odori della cucina). Un deodorante per ambiente ti garantirà di mantenere un piacevole profumo anche quando il tuo cane inizia a puzzare un po’.

Purificatore d’aria

purificatori d’aria migliorano la qualità dell’aria in casa inquinata da polveri sottili, acari, polline e virus.

Uno dei rimedi che può venirci incontro, soprattutto per combattere le allergie causate da acaripolveri sottilipolline, pelo di gatto e di cane e’ l’utilizzo del miglior purificatore d’aria per allergie.

Odori: di solito sono causati da molecole troppo piccole per essere catturate da un filtro. Alcuni modelli di purificatori d’aria sono dotati di filtri ai carboni attivi dalla dubbia efficacia.

Per sapere di più sui purificatori d’aria leggi: Miglior purificatore d’aria Dyson o Philips AC1215/10 o Levoit?

10. Lascia che ci sia aria!

Il tuo cane potrebbe accumulare molto calore quando fa troppo caldo. A volte un po ‘di aria fresca può essere sufficiente per arieggiare la casa e irradiare eventuali cattivi odori. Apri tutte le finestre e fai cambiare bene aria in tutta la casa. Questo può aiutare molto a ridurre la puzza ed aiuta anche al tuo cane a rinfrescarsi.

cane puzza purificatore aria
Lascia che ci sia aria

Conclusioni

Spero che i 10 rimedi per sbarazzarsi della puzza del cane all’interno della tua casa ti siano stati utili.

Suggerisco di selezionare quelli più adatti alla tua situazione per vedere se funzionano. Devi aspettare almeno un mese per i risultati.

Puoi lasciare i tuoi commenti qui sotto per farmi sapere come sta andando, oppure se hai trovato un altro modo ancora migliore!

Ultimo aggiornamento Amazon Affiliate 2021-01-24 at 02:17

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.